Co.Ca.

“Il Capo che ci sa fare non spinge… guida”.

Comunità Capi

Gli adulti in servizio educativo presenti nel gruppo formano la comunità capi che ha per scopo:

  • l’elaborazione e la gestione del Progetto educativo;
  • l’approfondimento dei problemi educativi;
  • la formazione permanente e la cura del tirocigno degli adulti in servizio educativo;
  • l’inserimento e la presenza dell’Associazione nell’ambiente locale.

La comunità capi, nelle forme che ritiene più opportune:

  • esprime tra i capi della comunità capi una capo e/o un capo gruppo (ambedue se si tratta di un gruppo misto);
  • affida alla competente autorità ecclesiastica la nomina dell’Assistente Ecclesiastico di gruppo e degli Assistenti Ecclesiastici di unità;
  • cura i rapporti con gli ambienti educativi nei quali vivono ragazzi e ragazze(famiglia, scuola, parrocchia ecc.).

La capo gruppo ed il capo gruppo, d’intesa con l’Assistente Ecclesiastico di gruppo ed avvalendosi dell’aiuto della comunità capi, curano in particolare:

  • l’attuazione degli scopi e l’animazione della comunità capi;
  • i rapporti con associazioni, enti civili ed ecclesiastici presenti nel territorio in cui agisce il gruppo;
  • la gestione organizzativa ed amministrativa del gruppo.

Preghiera del capo

“Fa, Signore, ch’io ti conosca,
e la conoscenza mi porti ad amarti,
e l’amore mi sproni a servirti, ogni giorno più generosamente.
Che io veda, ami e serva te
in tutti i miei fratelli,
ma particolarmente in coloro
che mi hai affidati.
Te li raccomando perciò, Signore,
come quanto ho di più caro,
perché sei tu che me li hai dati
e a Te devono ritornare.
Con la tua grazia, Signore,
fa che io sia sempre loro di esempio
e mai di inciampo:
che essi in me vedano Te, e io in loro Te solo cerchi:
così l’amore nostro sarà perfetto.
E al termine della mia giornata terrena l’essere stato Capo
mi sia di lode e non di condanna. Amen.”

Annunci